“You and Your world” conversazioni sul prato con gli studenti dello Stendhal

“Abbiamo voluto creare uno spazio diverso dalla lezione tradizionale e dall’aula scolastica” spiegano gli organizzatori del corso dell’Istituto Stendhal “così ci incontreremo nel Parco dell’ Uliveto ci siederemo sull’erba e proveremo a conoscerci meglio, con l’aiuto dell’ assistente direttore didattico della scuola Bennett Languages, confrontandoci in lingua inglese"

Cominceranno lunedì 5 luglio gli incontri in lingua inglese a cura della scuola Bennett Languages di Sophie Bennett che hanno come tema il desiderio di conoscere meglio se stessi e comunicare il proprio modo di relazionarsi con il mondo. Le conversazioni avranno come temi la relazione con gli altri e con l’ambiente lo stare in team, la consapevolezza del sé, della diversità e dell’ inclusione. “Abbiamo voluto creare uno spazio diverso dalla lezione tradizionale e dall’aula scolastica” spiegano gli organizzatori del corso dell’Istituto Stendhal “così ci incontreremo nel Parco dell’ Uliveto ci siederemo sull’erba e proveremo a conoscerci meglio, con l’aiuto dell’ assistente direttore didattico della scuola Bennett Languages, confrontandoci in lingua inglese. E’ questa una delle iniziative della Scuola d’Estate dello Stendhal che ha visto una serie di proposte tutte assolutamente interessanti e partecipate dagli studenti. “Siamo stati davvero travolti dall’entusiasmo dei ragazzi. Hanno dimostrato che la scuola è il luogo del benessere, della voglia di stare insieme e di imparare, della volontà sana di colmare quel vuoto che la pandemia ha creato. Ma anche la testimonianza di un filo che non si è mai interrotto. Voglio ringrazia la scuola Bennett Languages di Sophie Bennett, con la quale collaboriamo da anni, che ancora una volta ha messo a disposizione dei nostri studenti la sua professionalità” ha dichiarato la Dirigente Scolastica professoressa Stefania Tinti.