Volley, nasce il consorzio “Litorale in Volley”

Civitavecchia Volley e Asp presentano il nuovo progetto condiviso tra le due società

211
Progettualità, obiettivi comuni e condivisi in un’unica unione d’intenti. Solo per essere un punto di riferimento sul territorio, a sostegno degli atleti e come riferimento sul territorio. La pallavolo e i suoi atleti uniti con l’intenzione di includere e non di sola unione. Questo il Consorzio “Litorale In Volley” presentato oggi alla stampa dalle due società maggiori del volley cittadino, il Civitavecchia Volley e l’ASP Civitavecchia.  In una partecipazione all’evento cospicua e fuori dalle altre realtà sportive cittadine, traboccante fino all’orlo nella sala dello Spazio Think Tank di Via Annovazzi. Suffragata  dalla presenza di realtà pallavolistiche degli organi federali laziali, il Presidente Fipav Lazio Burlandi e Presidente Fipav Viterbo Centini, con atleti e dirigenti di ieri e del prossimo futuro a benedire la simbiosi d’intenti delle due società. Un passo indietro, questo hanno voluto far intendere, per balzare poi da protagonisti verso obiettivi comuni e condivisi. Un protocollo d’intesa che non cancellerà dai palcoscenici una delle due società, ma con l’intento di far definitivamente da faro nel palinsesto pallavolistico del territorio. Da una parte il mezzo secolo di successi sportivi, l’Asp, dall’altra le dodici stagioni vissute con progetti innovativi, il Cv Volley, presenti ad oggi sul territorio con più di 300 atleti, 310 per l’esattezza, 20 tecnici e 30 dirigenti e che hanno intrapreso questo progetto con la consapevolezza di andare fuori dai normali canoni. Al bando sistemi manageriali ma volto a strategie comuni, verso il coordinamento delle proprie risorse ed il controllo dei risultati. Un progetto sportivo/educativo a partire dalle scuole primarie, per concludersi poi negli istituti secondari, fino a creare coi giovani dei roster adatti per le serie maggiori.  Il tutto senza scadenze prossime, c’è bisogno di andare a lungo termine per vedere dei risultati. Sia in campo tecnico, partendo dal potenziamento dei benefici psico-fisici per arrivare a dei risultati di alto livello, per poi coinvolgere le  istituzioni fino a perseverare nell’attività fisica tra le  realtà scolastiche cittadine. Ottimizzando gli impianti sportivi, il Palazzetto dello sport sarà uno dei centri a cui si sommeranno la storica palestra dell’Asp di via Corsini che quella del Marconi, fulcro delle attività del Cv Volley,  cercando di razionalizzare il tutto. Non poteva rimanere fuori il Marketing, soprattutto in previsione dei grandi eventi, vedi “L’ultima schiacciata dell’anno” organizzata dalle due società che ha assunto un tono nazionale nella prima edizione dello scorso Natale.
Un comitato di gestione pianificherà la parte strategica e operativa, nonché l’amministrazione del Consorzio. Il Presidente sarà la dott.ssa Viviana Marozza, il Vice Presidente Marina Pergolesi, il Direttore Generale il dott Cristiano Cesarini,  mentre la parte riguardante i progetti sociali sarà affidata al Responsabile dei progetti sociali Pierluigi Risi. In tutto questo la gestione organizzativa è stata affidata a Francesco Milea, mentre la direzione tecnica sarà di competenza di Alessio Pignatelli.
Sembra si sia agli inizi ma queste due società collaborano da un anno, ora è la volta del coinvolgimento della città. Mettersi in gioco credendoci, il resto sarà la storia di questo sport in città.