Un consigliere comunale di Casapound, e un militante del medesimo partito, sono stati arrestati per lo stupro di una 36enne a Viterbo. Il reato si sarebbe svolto all’interno di un circolo privato di Viterbo. Uno degli arrestati è Francesco Chiricozzi, 21 anni, consigliere comunale eletto con Casapound nel comune viterbese di Vallerano. L’altro è Marco Licci, 19 anni, un attivista del movimento di estrema destra che nel frattempo li ha espulsi entrambi. Ad incastrare i due sarebbero stati dei video che riprendevano le violenze con il cellulare.

Le reazioni. Le accuse nei confronti dei due giovani viterbesi, portati in carcere, sono di violenza di gruppo e lesioni aggravate. I fatti risalirebbero al 12 aprile scorso. “Per noi è un atto infame”, afferma Gianluca Iannone, presidente di Casapound Italia mentre il Ministro dell’interno Matteo Salvini è tornato ad invocare la “castrazione chimica”: “Nessuna tolleranza per pedofili e stupratori: la galera non basta”.