Videosorveglianza: attivato il centro “Stella”, il “Grande fratello” contro la mala movida

A darne l’annuncio è il consigliere Alessandro D’Amico, delegato alla Polizia locale: “L’attivazione del Centro Stella è un passaggio fondamentale nel lavoro che abbiamo instaurato negli ultimi tre anni per dotare Civitavecchia di un sistema di videosorveglianza efficace ed al passo con i tempi"

Si chiama Stella ed è l’addobbo più importante per la sicurezza della città: si tratta del centro di controllo dei sistemi di videosorveglianza cittadini, allocato presso il comando di Polizia locale. Qui portano gli occhi elettronici attivi sul territorio comunale, che consentiranno quindi un controllo capillare del territorio. A darne l’annuncio è il consigliere Alessandro D’Amico, delegato alla Polizia locale: “L’attivazione del Centro Stella è un passaggio fondamentale nel lavoro che abbiamo instaurato negli ultimi tre anni per dotare Civitavecchia di un sistema di videosorveglianza efficace ed al passo con i tempi. La risoluzione delle immagini, anche notturne, e la qualità dei sistemi ci consente ormai di affermare che Civitavecchia è all’avanguardia. Ciò non significa che non saranno apportati ulteriori miglioramenti nei prossimi mesi. Sono già stati reperiti i fondi in bilancio necessari per collegare al Centro Stella anche l’impianto della Marina e a febbraio partiranno ulteriori lavori. Ringrazio quindi il comandante Ivano Berti e tutto il corpo di Polizia locale: il Centro Stella è l’infrastruttura sulla quale ruoterà tutta la videosorveglianza della città, non solo quella del lungomare”. Commenta il sindaco, Ernesto Tedesco: “Il concetto che chi sbaglia paga è fondamentale per costruire una sana e rispettosa vita di comunità. Abbiamo investito nella sicurezza partendo da questo concetto ed oggi possiamo dire di aver dotato il territorio di infrastrutture che potranno fornire garanzie precise per una città a misura di famiglie, dove ciò che viene fatto non viene distrutto la notte successiva, come troppe volte in passato è accaduto”.