Verso il ballottaggio, Tedesco: “Secondo turno pericoloso. Si riparte da zero”

"Io sono molto soddisfatto del risultato ottenuto – afferma l’aspirante primo cittadino, rappresentante della squadra dei moderati – tanta gente ci ha scelto"

85

Non ce l’ha fatta per un’inezia, una manciata di voti. Ernesto Tedesco, candidato del centrodestra si è fermato al 49% e sarà costretto a sfidare Carlo Tarantino nel ballottaggio in programma domenica 9 giugno. “Io sono molto soddisfatto del risultato ottenuto – afferma l’aspirante primo cittadino, rappresentante della squadra dei moderati – tanta gente ci ha scelto, è stato davvero bello seguire questa tornata elettorale. Amarezza per non essere riusciti subito a tagliare il traguardo? Beh, si, diciamo che ci è mancato un pizzico di fortuna. Rispetto ai dati nazionali la presenza di Petrelli ha inciso. Ma adesso non dobbiamo pensare a quello che poteva essere e non è stato. Prepariamoci ad affrontare un’altra partita, molto diversa da quella che abbiamo appena vinto. Tarantino? Un avversario temibile, ma lo sarebbe stata anche la Lucernoni. Sono rivali assolutamente di spessore, amministratori validi. Io però credo che l’avversario più pericoloso sia il ballottaggio in sé. Quella del secondo turno è sempre un’altra partita”.