Venerdì torna la Processione del “Cristo Morto”: ecco le variazioni del traffico

Dopo due anni di interruzione causata dall’emergenza pandemica, tornerà finalmente a svolgersi la tradizionale celebrazione, amatissima da tutti i civitavecchiesi

Venerdì 15 aprile 2022 alle 20,30, dopo due anni di interruzione causata dall’emergenza pandemica, tornerà finalmente a svolgersi la tradizionale celebrazione del “Cristo Morto”, amatissima da tutti i civitavecchiesi. La processione partirà da piazza Leandra e attraverserà salita dell’Arciconfraternita del Gonfalone (già via Piave), via Trieste, via Stendhal, corso Marconi, piazza Vittorio Emanuele, largo Cavour, largo Plebiscito, via Battisti, piazza Fratti, via Cialdi, via Crispi, corso Centocelle, largo d’Ardia, viale Baccelli, via Annovazzi, via Buonarroti, poi di nuovo corso Centocelle, largo Plebiscito, largo Cavour, piazza Vittorio Emanuele, corso Marconi, via Stendhal, via Trieste, salita dell’Arciconfraternita del Gonfalone (già via Piave) per concludersi al punto di partenza in piazza Leandra. A seguito di accordi intercorsi con la stessa Arciconfraternita del Gonfalone, il Comune ha deciso quindi di istituire, per la giornata del 15 aprile 2022, una disciplina viaria straordinaria nelle strade interessate dal percorso della processione e in alcune vie limitrofe necessarie per la preparazione dell’evento religioso, per il regolare svolgimento della celebrazione e per la salvaguardia della sicurezza dei partecipanti, che si prevedono numerosissimi.