Vecchia verso il debutto, Ruggiero: “Corneto? Gara come le altre”

"Siamo pronti per iniziare e cercheremo di fare una grande stagione anche per dedicarla a chi non c’è più, Sergio Presutti, uno che ha dato tantissimo al calcio locale”

138

Fra i giocatori più attesi al debutto del Civitavecchia Calcio 1920 c’è come al solito Luigi Ruggiero, l’elemento più talentuoso della squadra. “Non sono al top della condizione – spiega l’attaccante – mi porto dietro questo dolore, però non potevo rimanere ancora ai box. Era troppa la voglia di scendere in campo e dare il mio contributo. La squadra mi piace, ancora non si è visto il vero Civitavecchia Calcio. Ci sono giocatori che devono crescere e che possono fare davvero la differenza, uno su tutti è Gianluca Toscano. Credo che la squadra negli ultimi anni non abbia mai avuto in rosa una punta forte come lui”. Per Gigi è un ritorno al passato con i colori nerazzurri: “Devo dire la verità, non credevo che alla fine la fusione si sarebbe fatta, ma va bene così, sono contento. E fantastico rivedere tanti tifosi della Vecchia allo stadio a sostenerci, mi dà una adrenalina incredibile. Il Corneto Tarquinia? Non ci spaventa, per me è una partita come le altre. Siamo pronti per iniziare e cercheremo di fare una grande stagione anche per dedicarla a chi non c’è più, Sergio Presutti, uno che ha dato tantissimo al calcio locale”.