Vaccini a rilento, scarseggiano dosi Pfizer. Si prova a recuperare col camper itinerante e le farmacie

Molti hanno deciso di imboccare strade alternative. Come quella del "one shot" di Johnson&Johnson. Da ricevere ad esempio nelle Farmacie, a Civitavecchia ce ne sono due, quella a San Gordiano e su Corso Centocelle, oppure provare ad aspettare l'arrivo del Camper itinerante, la nuova iniziativa della Asl con le tappe già calendarizzate sul territorio

E’ arrivata a tanti cittadini, in attesa della prima dose di vaccino Pfizer la comunicazione di slittamento di una settimana. Il motivo è che in questa fase le dosi del vaccino scarseggiano, da qui la necessità di rivedere il sistema di distribuzione, privilegiando le categorie più a rischio. Anche sul territorio si registrano rinvii, e molti hanno deciso di imboccare strade alternative. Come quella del “one shot” di Johnson&Johnson, il siero che è caratterizzato da una somministrazione di un’unica dose. Da ricevere ad esempio nelle Farmacie, a Civitavecchia ce ne sono due, quella a San Gordiano e su Corso Centocelle, oppure provare ad aspettare l’arrivo del Camper itinerante, la nuova iniziativa della Asl con le tappe già calendarizzate sul territorio (https://www.bignotizie.it/vaccinazioni-itineranti-con-jj-dall11-al-15-luglio-ecco-le-tappe-a-santa-marinella-ladispoli-tolfa-e-allumiere/)Sono già diverse le prenotazioni da questo punto di vista.