Abusi sessuali sulle allieve. Ai domiciliari musicista romano

A carico dell’indagato, come evidenziato dal Gip del Tribunale di Roma che ha emesso il provvedimento, sono emersi gravi indizi di colpevolezza per condotte reiterate di abuso sessuale in danno di giovanissime allieve nel corso di lezioni di chitarra

32

Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, al termine di una delicata e approfondita indagine, coordinata dai magistrati del Gruppo Antiviolenza della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare agli Arresti Domiciliari nei confronti di M.F., 47enne, musicista romano. A carico dell’indagato, come evidenziato dal Gip del Tribunale di Roma che ha emesso il provvedimento, sono emersi gravi indizi di colpevolezza per condotte reiterate di abuso sessuale in danno di giovanissime allieve nel corso di lezioni di chitarra impartite al loro domicilio. Le minorenni, ascoltate dal personale specializzato della IV Sezione della Squadra Mobile di Roma, hanno confermato i fatti denunciati  e le condotte abusanti del maestro durante le “lezioni” . L’uomo avrebbe approfittato della  fiducia che i familiari delle piccole vittime riponevano in lui ed anche della circostanza che le lezioni avvenivano tra le mura domestiche. Ha cercato poi di proseguire nelle sue gravi condotte anche di fronte all’avvenuta interruzione delle lezioni da parte dei genitori, tentando di fissare nuovi incontri con i suoi giovani allievi. Le indagini sono in corso anche per verificare l’eventuale commissione di fatti analoghi in danno di altri minorenni.