Riceviamo e pubblichiamo. Questo fine settimana parte la 21^ edizione della Festa del vino e del tartufo. Grande attesa per il ritorno della festa nel centro storico della contrada Burò, organizzatrice dell’evento. Quest’anno i contradaioli del Burò hanno deciso di cambiare location alla nostra festa, precisamente in piazza Gramsci, perché crediamo che vivere all’interno della nostra contrada certe emozioni aumenta il senso di appartenenza,che lega i contradaioli in modo trasversale. Così tutti insieme abbiamo deciso di osare e dare più rilievo alla nostra festa, il cuore del rione e le piccole vie adiacenti saranno riempite di musica, stand e di artigiani.

Venerdì 28 Giugno apriremo la Festa con un piccolo corteo e subito dopo, ore 17e30, con la” Fojetta D’oro”, memorial dedicata al nostro amato contradaiolo, Lucchetti Rodolfo, scomparso prematuramente, ma sempre vivo nei nostri cuori e con enorme piacere lo ricordiamo durante questo evento a lui così caro. La sera verrà riscaldata dall’animazione di dj set com Alberto Galli.

Il 29 Giugno sempre nel cuore della nostra contrada il concerto gratuito degli Audiomegazine, sin dal pomeriggio saranno aperti i nostri stand con cibo locale.
Ed infine con la nostra serata di chiusura la rassegna Rock insieme all Associazione’ Rock e i suoi fratelli”, nello specifico di esibiranno vari gruppi: Arsura, Habit, Garavonara Blues Band, Echoes, Donkey Shoot e Zi Dany’s Band anche questa serata sarà un momento dedicato ad una componente dell’associazione, Tardioli Daniela, la quale è stata tra le fondatrice dell’ Associazione e soprattutto ha sempre creduto nel forte potere della musica per unire sempre di più. Vi aspettiamo per assaggiare il vino e il tartufo ma soprattutto per vivere insieme emozioni indimenticabili.