Tutto pronto per il 45° Palio Marinaro di Santa Fermina

Il meeting si è svolto ieri mattina, alla presenza degli atleti e dei soci storici Antonino Ponzio, Vincenzo Ricotta, Mario Piscini, Claudio Guida, Pierluigi Valente, Gennaro Lo Iacono, Davide Orlandi

Presso la Sala convegni della Fondazione Cassa Di Risparmio Di Civitavecchia si è svolta ieri mattina, alla presenza degli atleti e dei soci storici Antonino Ponzio, Vincenzo Ricotta, Mario Piscini, Claudio Guida, Pierluigi Valente, Gennaro Lo Iacono, Davide Orlandi, la presentazione del Palio Marinaro di Santa Fermina giunto alla 45esima edizione. Un appuntamento tradizionale di Civitavecchia organizzato con determinazione ed eccellente capacità dal Presidente Sandro Calderai e da tutti gli eccezionali volontari dell’associazione Mare Nostrum 2000.

A presiedere l’incontro il presidente della Mare Nostrum 2000 Sandro Calderai; a fare gli onori di casa la presidente della Fondazione Cariciv, Gabriella Sarracco. Sono stati presenti il sindaco Ernesto Tedesco, l’assessora alla Cultura Simona Galizia, Francesco Serpa assessore al bilancio e il consigliere Pasquale Marino. Per la Asl Roma 4 c’erano il dottor Ugolini e le dottoresse Iannucci e Spadoni. Accanto alla Mare Nostrum il rinnovato Comitato diocesano di Santa Fermina con il presidente Stefano Fantozzi e il priore della Confraternita di Santa Maria dell’Orazione e Morte Giacomo Catenacci. Sono stati presenti poi gli alunni del Calamatta, i volontari della ProCiv e della CRI.

Per l’Università Agraria di Civitavecchia c’era la vicepresidente Damiria Delmirani. “La manifestazione del Palio Marinaro è entrata oramai stabilmente da anni nel palinsesto dei festeggiamenti in onore della Santa Patrona, così come programmato dal nuovo “Comitato Diocesano Patrona Santa Fermina” del Presidente Stefano Fantozzi che ringrazio e di cui mi onoro di farne parte come cittadino e come presidente della M.N. 2000 in un contesto di rinnovata intesa e collaborazione per un fine comune di rendere i Festeggiamenti dedicati alla Santa Patrona sempre più belli ed importanti nel segno dei valori della tradizione – ha spiegato il presidente Sandro Calderai – questa associazione, infatti, ha sempre molto tenuto al Palio Marinaro in onore di S. Fermina, con la convinzione che questo sia espressione di competizione sportiva locale, dal forte significato religioso di devozione alla Santa e simbolico nel segno della tradizione cittadina per i festeggiamenti in onore della Santa Patrona. Il filrouge degli eventi di questo anno sarà ispirato alla festa di S. Fermina ed alla sua Processione.

Un particolare e doveroso ringraziamento è rivolto alla Fondazione Cassa di Risparmio rappresentata dalla Presidente Gabriella Sarracco che ci ha ospitati e per il sostegno che sta riservando alla Associazione e all’associazionismo in genere locale e del comprensorio. Ringrazio il sindaco Ernesto Tedesco e la sua Giunta per avere dato dignità istituzionale al Palio Marinaro di CV. Un ringraziamento alle hostess allieve dell’Istituto Stendhal di Civitavecchia, alle testate giornalistiche e televisive presenti, la Testimonial per il Nuoto e Canottaggio Michela D’amico. Questa volta nei ringraziamenti iniziali vorrei citare coloro che in tutti questi anni mi sono stati vicini ed hanno fatto si che il Palio Marinaro di Civitavecchia raggiungesse il livello attuale: in primis i soci operativi della ASD Mare Nostrum: Antonino Ponzio, Vincenzo Ricotta, Mario Piscini, Claudio Guida, Pierluigi Valente, Gennaro Lo Iacono, Davide Orlandi, i genitori del Calamatta tra i quali spiccano Cristiana Giardini e Fabiana Pietrarelli per il grande lavoro che stanno svolgendo nella scuola ed all’interno del Palio Marinaro dedicandosi a varie attività tra queste anche all’accoglienza degli equipaggi Junior provenienti dal nord Italia”.

Il Palio si disputerà nei giorni 20-21 aprile 2024 e comprenderà il 45° Palio Marinaro di S. Fermina tra i Nuovi Rioni Storici di Civitavecchia cat. Senior e Junior (questa riservata agli Istituti Scolastici di 2° grado di Civitavecchia e del comprensorio) che si disputerà il 20 aprile; il 16° Palio Marinaro dei “Tre Porti” cat. senior, tra le marinerie di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta open agli approdi del litorale tirrenico che si disputerà il 21 aprile e che anche per questo anno confermerà la presenza di un equipaggio della Repubblica di Malta che darà un taglio internazionale alla competizione; infine si terrà il 3° Palio Marinaro dei Tre Porti cat. Junior riservata agli Istituti Nautici di CV, Fiumicino e Gaeta da questo anno anch’esso Open agli Istituti Nautici del litorale tirreno-adriatico. Alle “boe di partenza” vedremo otre agli Istituti: Luigi Calamatta di Civitavecchia, Marcantonio Colonna di Roma-Fiumicino e Giovanni Caboto di Gaeta; gli Istituti Nautici: ITTL San Giorgio di Genova, IIS Vendramin Corner di Venezia, IIS Ferraris-Pancaldo di Savona e IIS Cappellini Sauro di La Spezia.

La Mare Nostrum poi porta avanti il progetto “Il Canottaggio contro l’abbandono Sportivo Precoce” per contrastare il Drop-out Giovanile e vecchie e nuove dipendenze ed è indirizzato agli Istituti Scolastici di 2° grado di Civitavecchia, ma che vede il coinvolgimento anche degli Istituti Nautici di Fiumicino, Gaeta e del litorale tirreno-adriatico. “Siamo ormai a pochi giorni palio Marinaro di Santa fermina e per l’edizione di quest’anno proporremo diverse: dal punto di vista sportivo novità più grande guarda il palio dei Tre Porti open civitavecchia Fiumicino Gaeta che quest’anno abbiamo aperto ad altri approdi e ospiteremo quindi equipaggi di genova Venezia Savona La Spezia naturalmente hanno il Palio Marinaro dei Rioni e la sedicesima edizione il Palio dei Tre Porti senior. Un’altra delle novità è la presenza per la nostra due giorni del centro polifunzionale mobile Asl Roma 4 proporrà screening gratuiti – ha prosrguito Calderai – tanti saranno poi gli eventi mostre a corollario.

Mi spiace di aver dovuto annullare la mostra pittorica in quanto i locali antica Rocca sono inagibili. Avremo la mostra antologica del Palio Marinaro stazione marittima e come ogni anno sarà sempre è presente con vari stand. Quest’anno il film Rouge è dedicato proprio mostra santa fermina”. La presidente della Fondazione Cariciv di Civitavecchia Gabriella sarracco ha sottolineato: “Abbiamo sempre sostenuto particolare questa manifestazione, mi sento vicina in modo particolare a questa manifestazione in particolare dopo che lo scorso anno donna del Palio quindi come madrina non potevo non essere oggi qui sarà sicuramente una bellissima auspico però una partecipazione più intensa”. Ha preso poi la parola Pierluigi Ugolini direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL Roma 4: “Saremo presenti con una serie di iniziative principalmente focalizzate sulla prevenzione degli adulti, ci sarà la possibilità per vaccinarsi sul morbillo e la varicella visto il numero crescrnte di casi di Fuoco di Sant’Antonio, in più sarà attivo l’ambulatorio oculistico. A fine Palio daremo la possibilità di partecipare ai nostri gruppi di cammino lungo un piano di prevenzione che mira a generare una popolazione attiva cercando sono attività fisica alcune patologie collegate alle sedentarietà tipo diabete obesità il tutto per un miglioramento degli stili di vita anche per i non più giovanissimi”.

Immancabile la Pro Loco di Civitavecchia, il presidente Maria Cristina Ciaffi ha sottolineato: “Saremo presenti allo stand dei prodotti a km 0 nel villaggio del Palio e ci sarà una rappresentanza dei nostri figuranti nel corteo. Porteremo il progetto Dragon Boat e quello riservato agli alunni del Calamatta per il rispetto ambientale”.