Trovato in possesso di 34 grammi di eroina, nascosta nei pantaloni. 29enne nigeriano arrestato

Nel corso dei servizi sono state elevate anche sanzioni amministrative a carico di soggetti non ottemperanti alle disposizioni governative sull’utilizzo della mascherina in luoghi all’aperto

179

Proseguono i controlli per il contrasto alla diffusione COVID-19. La Polizia di Stato, durante servizi di controllo del territorio volti anche alla prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri ha tratto in arresto un 29enne nigeriano O.C., trovato in possesso di 34,81 grammi di eroina. Durante il servizio gli agenti del commissariato di Civitavecchia, avendo avuto diverse segnalazioni per attività di spaccio nelle vicinanze di una scuola elementare, procedevano al controllo di un gruppo di ragazzi; l’attenzione dei poliziotti veniva attirata da un giovane che si stava allontanando in bicicletta. Il ragazzo, veniva fermato e inizialmente appariva collaborativo fornendo i documenti ed il permesso di soggiorno. Gli operanti nel frangente notavano un rigonfiamento anomalo dei pantaloni indossati e ripetutamente chiedevano cosa celasse all’interno dell’indumento. Data l’insistenza dei poliziotti il 29enne cercava di darsi alla fuga spintonando gli operanti che con difficoltà riuscivano a bloccarlo. Si procedeva quindi a verificare cosa avesse nei pantaloni rinvenendo un pacchetto di fazzoletti di carta, dove all’interno erano nascosti 3 ovuli ben sigillati che occultavano gr. 34,81 di eroina. Al termine degli atti di rito il nigeriano O.C. è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso dei servizi sono state elevate anche sanzioni amministrative a carico di soggetti non ottemperanti alle disposizioni governative sull’utilizzo della mascherina in luoghi all’aperto.