Tragico errore a Tolfa, spara e uccide il compagno che era a caccia con lui

La vittima è stata colpita alla testa ed è morta sul colpo. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri e il cacciatore di Civitavecchia è stato iscritto sul registro degli indagati per omicidio colposo

E’ successo domenica pomeriggio nella macchia di Poggio Finocchio a Tolfa. Un cacciatore di Civitavecchia di 27 anni ha sparato e ucciso il suo compagno di caccia, quarantenne di Acilia. Una tragedia avvenuta davanti al padre della vittima, che era a caccia con i due. I tre, a quanto avrebbero scoperto gli inquirenti, si sarebbero trovati casualmente nel parcheggio e successivamente si sono addentrati nella macchia insieme. A trarre in inganno il cacciatore civitavecchiese un movimento dietro ad un cespuglio, che ha fatto pensare alla presenza di un animale di grande dimensioni, forse un cinghiale. La vittima è stata colpita alla testa ed è morta sul colpo. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri e il cacciatore di Civitavecchia è stato iscritto sul registro degli indagati per omicidio colposo. Anche se sulla natura involontaria dell’accaduto non sembrano esserci dubbi.