Tidei con Salvini: la frittura delle polemiche

Chiusa la parentesi delle elezioni, dove il primo cittadino della cittadina tirrenica non aveva lesinato critiche molto forti verso il leader della Lega, c'è stato un faccia a faccia a sorpresa fra i due

839

Un incontro che sicuramente farà discutere. E’ di poco fa la notizia di un meeting fra il sindaco di Santa Marinella, Pietro Tidei, ed il Ministro dell’Interno e segretario della Lega Matteo Salvini in un noto ristorante di Santa Severa. Chiusa la parentesi delle elezioni, dove il primo cittadino della cittadina tirrenica non aveva lesinato critiche molto forti verso il leader della Lega, c’è stato un faccia a faccia a sorpresa fra i due. Una foto che da quando è stata pubblicata su Facebook ha subito scatenato polemiche e frecciatine soprattutto dagli stessi iscritti al PD di Tidei, accusato nella fattispecie di non essere lontano dalle idee politiche di Salvini. Nell’incontro però Tidei potrebbe aver toccato dei temi cari al suo Comune, che di recente si è visto approvare il bilancio dal Ministero. Un ente, è bene ricordarlo, che sta gestendo una fase molto particolare, quella del dissesto finanziario. “Un saluto istituzionale al Ministro dell’Interno Salvini a pranzo da Pino al Mare a Santa Severa. Il Ministro ha espresso apprezzamento per il nostro territorio ed il nostro mare, in particolar modo quello di Santa Severa dove stava trascorrendo qualche ora di relax. Il Comune di Santa Marinella che ha beneficiato di contributi del suo Ministero è anche un Ente in dissesto Finanziario, penalizzato fortemente dal contributo di solidarietà versato in favore di Comuni considerati poveri. In ragione di ciò ho chiesto una revisione di questo contributo ed un un’intervento concreto nei confronti dei Comuni dissestati. Il Ministro ha dimostrato attenzione al problema”, ha dichiarato Tidei.