Tenta di entrare in un appartamento in modalità “Spiderman”. Arrestato 16enne slavo

Una segnalazione giunta al “112” ha consentito alle “gazzelle” dell’Arma di arrivare in tempo utile per bloccare il ladro acrobata

Un ragazzino di origini slave di 16 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato la notte scorsa dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con le accuse di tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, come un novello “Spiderman”, stava letteralmente scalando la facciata di un palazzo di via Ettore Macro utilizzando per la sua ascesa delle tubature esterne. Una segnalazione giunta al “112” ha consentito alle “gazzelle” dell’Arma di arrivare in tempo utile per bloccare il ladro acrobata che, nel frattempo, era riuscito ad arrivare al terrazzino di un appartamento ubicato al secondo piano, dove stava tentando di forzare una portafinestra. Con lui c’era anche un “palo” che è riuscito a darsi alla fuga prima dell’arrivo dei Carabinieri. Il giovane ladro è stato ammanettato nonostante la strenua resistenza opposta ai militari, e portato, su disposizione dell’A.G., nell’Istituto di Pena Minorile di via Virginia Agnelli.