Tedesco ricorda di non accendere fuochi e non sprecare l’acqua: “Su incendi gran lavoro di VVF e volontari”

"Il bilancio è serio ma fortunatamente i danni sono stati limitati dalla generosa e infaticabile opera delle forze di polizia, dei vigili del fuoco, della polizia locale, dei volontari della nostra Protezione civile e di quelli di Allumiere, Cerveteri e Tolfa"

“Civitavecchia ha conosciuto purtroppo in questi giorni alcuni momenti davvero difficili, a causa degli incendi che hanno interessato zone estese del territorio comunale. Il bilancio è serio ma fortunatamente i danni sono stati limitati dalla generosa e infaticabile opera delle forze di polizia, dei vigili del fuoco, della polizia locale, dei volontari della nostra Protezione civile e di quelli di Allumiere, Cerveteri e Tolfa, che si sono prodigati in maniera encomiabile per arginare la furia delle fiamme”. Così il Sindaco, Ernesto Tedesco. “Nel ringraziarli con il cuore in mano a nome di tutta la città, ricordo ai cittadini che ho firmato nei giorni scorsi due ordinanze, una che vieta di accendere fuochi fino al 30 settembre e l’altra che limita gli sprechi di acqua. Ma rammento soprattutto che è in vigore l’obbligo per i proprietari di terreno di creare la linea perimetrale tagliafuoco: è una misura prevista per legge, che avrebbe potuto risparmiare tanti danni all’ambiente e pure spese ingenti all’erario, visto che il volo di un elicottero costa 4000 euro all’ora. Difendere la natura che amiamo è anche un dovere di ciascuno di noi, da compiere nella quotidianità”, conclude il primo cittadino.