Tavolo della solidarietà: “Gli operatori che effettuano i tamponi sono al sicuro”

"In tempi brevissimi siamo riusciti a richiedere quanto richiesto. Mi preme a tal proposito ringraziare l’amministrazione comunale di Civitavecchia e l’onorevole Battilocchio che si sono adoperati per l’obiettivo finale” ha dichiarato la presidente della Fondazione Cariciv Gabriella Sarracco

351

Intervento del tavolo interistituzionale per mascherine, occhiali, tute e guanti degli operatori. In questi giorni si stanno effettuando moltissimi tamponi che una specifica commissione sta eseguendo secondo le disposizioni che la stessa Asl richiede. Naturalmente questo prevede un grande dispendio di materiale di sicurezza che deve essere sostituito e distrutto. Per adempiere a questo grave sforzo di materiale è sceso in campo il Tavolo della solidarietà creato dalla Fondazione Cariciv che su specifica richiesta si è adoperato per trovare il materiale richiesto in tempi brevissimi. Oltre mille tute, mascherine, migliaia di guanti e occhiali (in consegna) saranno utilizzati dai professionisti della Asl che sono al cospetto con i pazienti che si sottopongono al test. Altro materiale è stato inoltre consegnato per tutti i reparti del nosocomio locale e altro ne è in arrivo nei prossimi giorni.
“E’ una richiesta che ci è giunta dalla Asl e per la quale abbiamo smosso veramente moltissime persone per soddisfarla. In tempi brevissimi siamo riusciti a richiedere quanto richiesto. Mi preme a tal proposito ringraziare l’amministrazione comunale di Civitavecchia e l’onorevole Battilocchio che si sono adoperati per l’obiettivo finale” ha dichiarato la presidente della Fondazione Cariciv Gabriella Sarracco. Intanto non si ferma la macchina della solidarietà attraverso i fondi del tavolo interistituzionale. Come avviene da settimane, sono stati inviati bonifici ai comuni di competenza per comprare tessere in supermercati e discount, destinate alle famiglie più bisognose. “Abbiamo soddisfatto le richieste di Allumiere, Tolfa e Santa Marinella. Con l’assessore Riccetti siamo inoltre sempre in contatto per quanto riguarda le esigenze di Civitavecchia. Siamo solo all’inizio della salita ma vedo tutti disposti a collaborare e questo è un segno ottimale” ha concluso la Sarracco.