Tarquinia, l’Università Agraria fa’ aprire un tavolo tecnico per le esondazioni alla valle del Mignone

Durante l'audizione della commissione Agricoltura e Ambiente sono stati esposti i problemi ed i disagi di chi vive in quella zona per via delle frequenti esondazioni

113

L’Università Agraria di Tarquinia ottiene in Regione l’apertura di un tavolo tecnico per lo studio di una soluzione all’annoso problema dell’esondazione del Mignone e dei fossi affluenti.
Il Vicepresidente Alberto Tosoni ed il Consigliere al Patrimonio Bruno Cardia (Forza Civica), portando avanti una battaglia che vede tutto il loro gruppo impegnato da mesi, grazie anche al sostegno del Presidente Sergio Borzacchi, sono infatti riusciti a far indire una audizione all’Ottava Commissione (Agricoltura, Ambiente).
Esponendo i problemi della Valle del Mignone, le frequenti esondazioni, i disagi di chi vive quelle zone, anche a seguito di incontri con diversi agricoltori, hanno ottenuto l’apertura di un tavolo di studio per vagliare le possibili opere da mettere in atto. Estremamente propositivi e collaborativi l’ingegner Antonio Battaglino della Direzione Risorse Idriche e Difesa del Suolo ed il Presidente della Commissione, Valerio Novelli, che ha già parlato di una seconda audizione dopo l’estate a cui saranno invitati anche gli altri Enti interessati dalla problematica. Nel frattempo, sono in fase di progettazione manutenzioni sul Mignone che saranno messe in campo presumibilmente entro l’estate.