Strisce blu a Ladispoli, per pagare la sosta arriva l’app Telepass Pay

Il servizio consente di pagare i soli minuti di parcheggio effettivo senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta. In qualsiasi momento è possibile modificare la durata della sosta, pagando così solo il tempo effettivo sostato

84

La Flavia Servizi rende noto che da oggi, mercoledì 9 settembre, è possibile pagare la sosta delle strisce blu anche con il proprio smartphone grazie all’app Telepass Pay.

Il servizio consente di pagare i soli minuti di parcheggio effettivo senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta. In qualsiasi momento è possibile modificare la durata della sosta, pagando così solo il tempo effettivo sostato.

La Flavia Servizi ricorda, inoltre, dal 7 settembre non sono più in vigore i parcheggi a pagamento nella zona del lungomare e che nelle altre zone della città le auto al servizio di portatori di handicap possono parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu ad eccezione di piazza Marescotti, viale Italia e piazzale Roma dove la sosta è gratuita per due ore con l’esposizione del disco orario (come previsto dalla delibera di Giunta n.32 del 5 febbraio 2018). .

Tutti i veicoli ad esclusiva trazione elettrica potranno sostare nelle aree a pagamento senza limitazione di orario. Per usufruire di queste agevolazioni i proprietari dei veicoli elettrici dovranno esporre l’apposito contrassegno che sarà rilasciato, previa richiesta, dalla società Flavia Servizi, gestore dei parcheggi a pagamento a Ladispoli. Istituito anche abbonamento annuale di 50 euro per i veicoli elettrici/ibridi che permette la sosta senza limitazioni di orario in tutti i parcheggi a pagamento del territorio. Anche in questo caso l’abbonamento dovrà essere esposto all’interno dell’automobile.

Per tutte le informazioni sugli abbonamenti semestrali e annuali: Piazza Rossellini giorni: martedì, giovedì dalle 11:30 alle 12:30 e dalle 16.30alle 17:30 email: parcheggi@flaviaservizi.it.