Stadio Fattori, l’opposizione interroga Tedesco e De Paolis sulle tempistiche dei lavori

Un documento, primo firmatario il consigliere comunale del Pd Patrizio Scilipoti ea cui manca però la "griffe" di Vittorio Petrelli, che interroga il sindaco Tedesco e l'assessore De Paolis sul futuro dell'impianto, che ancora non hanno dato il via ai lavori per la ristrutturazione, grazie al finanziamento da 3,5 milioni di euro del Ministero dei Beni Culturali ottenuto a maggio del 2019

E’ stata presentata dall’opposizione una interrogazione urgente sullo stato dell’arte dello Stadio Fattori. Un documento, primo firmatario il consigliere comunale del Pd Patrizio Scilipoti ea cui manca però la “griffe” di Vittorio Petrelli, che interroga il sindaco Tedesco e l’assessore De Paolis sul futuro dell’impianto, che ancora non hanno dato il via ai lavori per la ristrutturazione, grazie al finanziamento da 3,5 milioni di euro del Ministero dei Beni Culturali ottenuto a maggio del 2019.

Scilipoti e Piendibene

“Chiediamo se gli uffici comunali abbiamo perfezionato la proposta di affidamento che la stazione unica appaltante della Confservizi Lazio ha trasmesso al Comune il 13 gennaio scorso e quale sia la situazione in merito all’assegnazione per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento». L’opposizione interroga il sindaco Ernesto Tedesco e l’assessore De Paolis anche e soprattutto sulle tempistiche. «Vogliamo sapere se le azioni messe in campo dagli uffici comunali garantiscono il rispetto dei tempi per l’erogazione del finanziamento, con un importo programmato pari a € 3.525.000,00. E se viene confermato il mantenimento della proprietà pubblica del complesso polifunzionale dello stadio di via Bandiera, da affidare poi in gestione pluriennale alle società sportive locali mediante opportuni bandi di gara”.