Siero Sputnik V, accordo allo Spallanzani per la sperimentazione. Nel Lazio l’85% degli over 80 è vaccinato

Presto ci sarà la firma dell’accordo di collaborazione scientifica tra l’istituto Spallanzani e l’istituto Gamaleya di Mosca per valutare la copertura delle varianti anche del vaccino Sputnik v, il coordinamento per lo Spallanzani sarà affidato alla direzione scientifica

Spallanzani sperimentazione vaccino sputnik. Presto ci sarà la firma dell’accordo di collaborazione scientifica tra l’istituto Spallanzani e l’istituto Gamaleya di Mosca per valutare la copertura delle varianti anche del vaccino Sputnik v, il coordinamento per lo Spallanzani sarà affidato alla direzione scientifica.

Attestato vaccinale. Da oggi il fascicolo sanitario elettronico inizia a popolarsi del certificato di avvenuta vaccinazione. L’attestato riporta i dati anagrafici, la data della prima e della seconda somministrazione, la tipologia di vaccino e il lotto di produzione. Presente un qr code per verificarne l’autenticità attraverso la app salutelazio.

Vaccino Astrazeneca. Riprese le somministrazioni del vaccino nei 35 hub regionali. Da oggi è possibile effettuare la prenotazione online per gli anni 70-71. Tutte le info sul sito salutelazio.it.

Strutture socio-assistenziali. Nel Lazio stanno partendo le vaccinazioni per gli ospiti delle strutture socio-assistenziali di carattere comunitario, da domani, 22 marzo, è il turno della Asl Roma 1.

Vaccini a fragili. Sono circa 28 mila le vaccinazioni a persone fragili nel Lazio. Al via anche la prenotazione online del vaccino per i titolari del codice di esenzione c05 (ciechi assoluti o con residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi);

Vaccini anti covid. Superata la quota delle 780 mila vaccinazioni somministrate. Su salutelazio.it il contatore giornaliero delle vaccinazioni.

Vaccinazioni over 80. Superata la quota delle 290 mila vaccinazioni over 80 che rappresentano oltre 85% delle persone prenotate over 80.