Sequestri truffa Fondazione Cariciv, il legale Mereu: “Chiariremo nelle sedi opportune”

Parla l'avvocato di una delle persone colpite dal provvedimento di sequestro

148

Riceviamo e pubblichiamo nota dell’avvocato Lorenzo Mereu. “In merito agli articoli pubblicati in data odierna sui diversi canali telematici, quale difensore di fiducia del dr. P.F., evidenzio quanto appresso. Il mio rappresentato è stato raggiunto, nelle settimane scorse, da un provvedimento di sequestro emesso dal GIP presso il Tribunale di Civitavecchia che ha fondato la propria decisione su alcuni elementi che sono stati raccolti in fase di indagine. Nel ricordare che l’applicazione di misura cautelare reale, quale è il sequestro in parola, non equivale ad una condanna, (essendo tale istituto giuridico un provvedimento per sua natura non definitivo), si ritiene doveroso evidenziare che, allo stato, nell’analizzare gli atti contenuti nel copioso fascicolo di indagine, stiamo valutando iniziative volte ad arricchire il patrimonio conosciuto degli inquirenti per dimostrare il corretto operato del mio assistito. Il mio rappresentato, che ritiene il proprio operato estraneo ad agni condotta delittuosa, confida di poter chiarire, nella sede deputata, la propria posizione per veder affermare la propria totale innocenza”.