Scuola, Lega: “Comune ben presente, al contrario di Governo e Città metropolitana”

"Dopo aver steso un velo pietoso sull'operato del ministro Azzolina, non possiamo invece non notare che chi è totalmente assente è proprio la Città Metropolitana (istituzione dalla quale dovremmo fuggire a gambe levate), visto che durante le festività natalizie proprio il Comune si è dovuto occupare di competenze che non sono le sue"

178

“Il gruppo consiliare M5s ogni tanto si sveglia dal torpore e regala una perla alla sua collana di fandonie: ultima del caso, la nota sulla scuola “abbandonata” dall’amministrazione. Dopo aver steso un velo pietoso sull’operato del ministro Azzolina, non possiamo invece non notare che chi è totalmente assente è proprio la Città Metropolitana (istituzione dalla quale dovremmo fuggire a gambe levate), visto che durante le festività natalizie proprio il Comune si è dovuto occupare di competenze che non sono le sue: i presidi degli istituti scolastici superiori si sono infatti rivolti nei giorni scorsi proprio al Sindaco Tedesco (non certo alla sindaca Raggi, che pure a tale materia sarebbe “competente”, tra molte virgolette), per cercare di risolvere il rebus creato dall’infelice combinato disposto dei nuovi orari a turnazione e dalla disorganizzazione del trasporto pubblico regionale. Ne è nato un confronto con la Prefettura dell’assessorato all’istruzione (con la dirigente Gabriella Brullini) e con l’Assessore Di Paolo e funzionari dell’ufficio Trasporti. Cogliamo comunque l’occasione per sottolineare il lavoro svolto dal consigliere Alessandro D’Amico, delegato alla Protezione civile che, sotto il coordinamento di Valentino Arillo, ha presidiato gli ingressi delle scuole raccomandando tramite altoparlanti il rispetto delle misure anti-contagio. Lo stesso Sindaco, sulla cui presenza costante in prima linea non si può neanche scherzare, ha parlato con gli studenti del Marconi che vogliono entrare a scuola in sicurezza. Stiano sereni quindi i colleghi consiglieri a 5 stelle, l’attenzione del Comune sulle scuole resta altissima, loro pensino a quella del ministro Azzolina e della sindaca Raggi”. Lo dichiara il Gruppo consiliare Lega.