Santa Marinella, continua il progetto della videosorveglianza

L’azienda, che vantava crediti nei confronti del Comune (sbloccati parzialmente dalla Giunta Tidei) ha provveduto a garantire il funzionamento totale dell’impianto. "Un primo passo verso un progetto più ampio che vede l’installazione di nuovi punti luce, nuove telecamere e servizio WI-FI" afferma Tidei

66

L’azienda “Elettrotecnica” (gestore dell’impianto di videosorveglianza), su indicazione dell’amministrazione comunale ha provveduto alla manutenzione ed attivazione di tutte le telecamere e dispositivi di sicurezza installati sul territorio.
L’azienda, che vantava crediti nei confronti del Comune (sbloccati parzialmente dalla Giunta Tidei) ha provveduto a garantire il funzionamento totale dell’impianto.

“Abbiamo a cuore la sicurezza dei nostri cittadini, impensabile avere un sistema di videosorveglianza, fermo per mancata manutenzione da parte del gestore che non poteva, a fronte dei crediti vantati nei confronti del Comune, impegnare nuove risorse – afferma il sindaco Tidei -. Ci siamo impegnati a pagare le fatture di nostra competenza sollecitando l’immediata attivazione di tutti i dispositivi oltre 35 tra Santa Marinella e Santa Severa. Un primo passo verso un progetto più ampio che vede l’installazione di nuovi punti luce, nuove telecamere e servizio WI-FI. Faremo presto un’evidenza pubblica per la gestione ed installazione di nuovi pali della luce arrivando a coprire le periferie che oggi sono “all’oscuro”. Pali della luce intelligenti con tecnologia LED per un risparmio energetico dotati altresì di sistema Wi-Fi, per la diffusione della linea Internet in zone attualmente sprovviste e telecamere di video sorveglianza.
Con questo progetto che ci siamo prefissati di iniziare nel breve tempo, riusciremo ad illuminare il 90% della città rendendola più sicura con dispositivi di videosorveglianza di ultima generazione e con maggiori servizi, internet nelle case dei cittadini non raggiunti dalla Fibra e Adsl”.