Rugby, sfida proibitiva per il Crc

Anticipo di campionato per i biancorossi che ricevono domani, ore 15, al Moretti Della Marta la capolista Lazio

Anticipo di campionato per il Crc che torna in campo dopo una sosta di quasi un mese. I biancorossi domani alle 15, al Moretti Della Marta, ospitano la capolista e ancora imbattuta Lazio. Una gara proibitiva ma in cui i civitavecchiesi devono provare a fare punti per rimanere al di sopra della zona salvezza.

“E’ stata una lunga pausa, quella della serie A di Rugby, – spiegano dal Crc – ma da sabato 22 Aprile ore 15,00 si riparte con la partita “Rugby Civitavecchia versus Lazio Rugby 1927” in quanto è stata anticipata, i giochi riprendono e seriamente, c’è da definire chi sale e chi scende di categoria, play-off e play-out, promozione e salvezza. Insomma guardando da vicino il campionato che vede il Rugby Civitavecchia nel girone 3 di serie A ci sarà da soffrire o da gioire. Messa in campionato come quart’ultima a 10 punti dalla zona retrocessione, il Rugby Civitavecchia, sabato 22 aprile, dovrà vedersela con la corazzata Lazio che comanda la classifica del girone 3, insomma questa partita definirla difficile è un eufemismo, ma la grinta dei biancorossi in casa al Campo Moretti Della Marta, è stata sempre una caratteristica che ne ha fatto uno dei fattori più importanti e positivi nelle mura amiche. A tre giornate dalla fine del campionato nel girone 3 di serie A di Rugby sono aritmeticamente ancora sei le squadre che cercano di evitare la serie B direttamente o indirettamente attraverso i Play-Out: Arvalia Villa Pamphili, Rugby Napoli Afragola, Rugby Perugia, Rugby Civitavecchia, Primavera Rugby, Fiorini Pesaro. Anche se realisticamente le vere coinvolte sembrano tre o quattro ma c’è chi è già fortemente incastrato in una classifica difficile e chi, al contrario, ha una speranza molto forte di evitare la serie B. Scenderà in B l’ultima, mentre la penultima disputerà i playout con le penultime degli altri due gironi di A (retrocessione per l’ultima piazzata nel triangolare playout).
La domanda è : “ Sarà la sorte a decidere, derivato dalle mille incognite, o il campo?”.
Chi da tempo frequenta la zona della palla ovale si augura che è sempre il gioco e la voglia di lottare per la vittoria a decidere, ascoltando lo staff tecnico e la dirigenza oltre che i giocatori del Rugby Civitavecchia, hanno lo stesso augurio come lo stesso desiderio.
Ci sono segreti per vincere o comunque fare punti contro la Lazio Rugby 1927?
Innanzitutto desiderio e voglia di scendere in campo e giocare di seguito disciplina ed ordine ed infine esecuzione.
Il settore tecnico del Rugby Civitavecchia ha spesso affermato che ha giocato bene ma i giocatori non hanno avuto quella attenzione necessaria per avere la ricompensa per la prestazione, ossia la vittoria.
In generale, il CRC, ha giocato partite rimanendo equilibrato come squadra, senza però essere abbastanza concreto. Ha avuto spesso, oltre numerosi ammonizioni, dai gialli ai rossi, occasioni ma non le ha concretizzate ed alla fine ha pagato perdendo partite che erano considerate vinte.
Ora siamo nel finale di stagione, tre sole partite, non è più possibile sbagliare.
Le prossime gare sono importanti, per ragioni diverse, in palio c’è la salvezza e quindi la permanenza in serie A, lo spettacolo è assicurato al Moretti Della Marta, insomma una occasione da vedere e non perdere”.