Rugby, Crc: ufficiali girone, formule e date di serie A

Il nuovo campionato prenderà il via il 2 ottobre e vedrà i biancorossi giocare nel girone 3

Il Civitavecchia Rugby Centumcellae conosce il proprio girone, la formula e le date della nuova stagione. La nuova serie A prenderà il via il 2 ottobre e vedrà i biancorossi giocare nel girone 3. Previsti i derby con la Lazio, retrocessa dal Top 10, con la Primavera e la Capitolina. Ci saranno anche le sfide con i toscani Cavalieri Prato e Livorno, gli umbri del Perugia, gli abruzzesi dell’Avezzano, i marchigiani del Pesaro, i campani del Napoli Afragola e i siciliani del Catania.

«Si preannuncia un campionato di serie A difficile – afferma coach Mauro Tronca – ma anche molto equilibrato. Ogni match sarà sicuramente una battaglia. Il nostro obiettivo sarà quello di lavorare bene in allenamento e in palestra, mettendoci sempre grande impegno, concentrazione e determinazione. Poi come sempre sarà il campo ad emettere i suoi verdetti».

Sono 33 le squadre partecipanti divise in tre gironi da undici squadre ciascuno su base geografica, con gare di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone.
Accedono alle semifinali di andata, in programma il 21 maggio, e ritorno, il 28 maggio, per la promozione nel Peroni TOP10 le prime classificate di ciascun girone e la migliore seconda. Le vincenti del doppio turno di semifinale si affrontano nella Finale Promozione del 4 giugno in gara unica in campo neutro. La vincente della Finale viene dichiarata Campione d’Italia di Serie A maschile 2022/23 ed è promossa nel Peroni TOP10 2023/24. Tornano anche le retrocessioni: in Serie B andranno le ultime classificate di ciascun girone e l’ultima classificata della Pool Play-Out tra le decime di ogni raggruppamento.

«L’emozione è tanta – commenta il presidente del Crc Andrea D’Angelo – perché dopo gli anni difficili della pandemia abbiamo realizzato qualcosa di straordinario mettendo insieme un gruppo di qualità e forza. Vogliamo continuare questo entusiasmante percorso, portando sempre più in alto il nome della città di Civitavecchia in ambito rugbistico».

«Sono molto soddisfatto – conclude il direttore sportivo Domenico Nastasi – della campagna acquisti effettuata. Abbiamo allestito un roster giovane ma dalle ottime prospettive, che annovera al suo interno tanta qualità e talento. Tra conferme e nuovi arrivi abbiamo deciso di affidarci ai veterani esperti e importanti e a giovani promettenti con ottime potenzialità. Su questo mix di caratteristiche abbiamo costruito la nuova stagione».