Rugby Civitavecchia, via al progetto di interscambio sportivo e culturale

E' rivolto agli studenti-atleti trovata la presenza di tutti gli elementi costitutivi, Benjamin Lizarraga Avellaneda presente alle lezioni scolastiche dell’Istituto Istruzione Stendhal Superiore di Civitavecchia

L’interscambio di giovani sportivi del Rugby con scuola aperta allo sport ed alla cultura, il progetto sportivo ed educativo che prevede la collaborazione tra il mondo scolastico e quello sportivo, ha trovato la presenza di tutti gli elementi costitutivi, dopo essere sceso in campo con la sua squadra di RUGBY UNDER 16 CRC/URL, il giovane argentino, frequenta “Istituto Istruzione Stendhal Superiore” plesso “Tecnico Economico Guido Baccelli”.

Tra i compiti principali del Rugby Civitavecchia vi è quello di promuovere la pratica motoria, fisica e sportiva, nonché diffondere una maggiore consapevolezza e cultura della popolazione, con particolare attenzione ai più giovani, a partire dall’ambiente scolastico, attraverso lo sport ed interventi formativi specifici e mirati.

Per realizzare questi obiettivi si necessita la collaborazione con le Istituzioni Scolastiche, tale partecipazione attiva è avvenuta grazie alla disponibilità di accogliere il giovane promettente rugbista argentino che ha la possibilità di frequentare “Istituto Istruzione Stendhal Superiore” plesso “Tecnico Economico Guido Baccelli di Civitavecchia.

Un doveroso ringraziamento va fatto al Dirigente Scolastico Proff.ssa Maria Federici ed al Proff. Donato Colucci del plesso “Tecnico Economico Guido Baccelli che con determinazione ed attenzione hanno reso possibile tale azione.

Proff.ssa Maria Federici: ” questa è un’ottima opportunità per la nostra scuola che da sempre ha avuto per le lingue e le culture straniere una particolare attenzione e considerazione. Speriamo che anche per i prossimi anni questo progetto possa essere ripetuto e sempre più migliorato nei rapporti con l’Argentina”.

Proff. Donato Colucci: “ la presenza di Benjamin in classe, la seconda C del percorso quadriennale, è utile alla crescita dei ragazzi ed indispensabile per portare avanti un progetto già in corso che prevede lo studio e la ricerca delle fasi e delle attuazioni giuridiche ed economiche del Lavoro a livello Internazionale. I docenti di quella classe Ferri, Vela, Celani, Di Sano, Chelaru, Annunziata e De Crescenzo hanno un valore culturale in più da poter misurare ovvero quello tipico dell’Argentina.”

L’obiettivo è di aiutare gli atleti a conciliare il percorso scolastico con il percorso sportivo, il progetto di interscambio, oltre a costituire un intervento concreto in tal senso, rappresenta anche un importante messaggio culturale, mondo delle scuola ed al mondo sportivo di attenzione verso gli atleti per il loro impegno quotidiano e di promuovere corretti stili di vita.

Insomma una nuova opportunità di mobilità internazionale tra sport con il Rugby Civitavecchia e la scuola l’Istituto Istruzione Stendhal Superiore di Civitavecchia.