Rotatoria Porta Tarquinia, Ceccarelli: “A giorni partono i lavori”

L'opera è finanziata in parte con fondi PRUSST ed in parte con fondi comunali per un totale di circa 250mila euro di cui 210mila circa di lavori veri e propri

Porta Tarquinia, a giorni il via ai lavori. Ieri è stato firmato il contratto con la ditta che dovrà eseguire i lavori di risistemazione del sistema viario di Porta Tarquinia. L’opera è finanziata in parte con fondi PRUSST ed in parte con fondi comunali per un totale di circa 250mila euro di cui 210mila circa di lavori veri e propri. “L’opera – spiega l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Ceccarelli – prevede la risistemazione complessiva con una sola rotatoria dell’incrocio delle strade Braccianese Claudia, via Isonzo, via XVI settembre, via Punto Franco, via Prato del Turco e la via Aurelia; realizzeremo due svolte continue da via Isonzo verso la Braccianese Claudia e da via Aurelia verso via Prato del Turco per decongestionare il traffico ed evitare incroci, ricavando un’unica rotatoria per tutte le altre strade.  Si tratta di un’opera necessaria per motivi di sicurezza e snellimento del traffico: per realizzarla purtroppo dovremo abbattere 2 alberi ma nel progetto e nei computi relativi è prevista in sostituzione la piantumazione di 4 Prunus Kazan di circa 5 metri di altezza con un fusto di almeno 20 centimetri”.