Rischio perdita fondi sul porta a porta, Tedesco: “Tempesta in un bicchiere d’acqua”

Tiene ancora banco la lettera inviata dalla Città Metropolitana al Pincio qualche giorno fa, nella quale vengono tirate le orecchie all'amministrazione comunale, rea di averla bypassata sulle modifiche alla raccolta differenziata

Tirata di orecchie dell’Area Metropolitana sul porta a porta, il Comune è sereno e prepara la risposta. Tiene ancora banco la lettera inviata dall’ex Provincia al Pincio qualche giorno fa, nella quale vengono tirate le orecchie all’amministrazione comunale, rea di averla bypassata sulle modifiche alla raccolta differenziata, il passaggio settimanale in meno della plastica, il cambiamento del calendario e l’istallazione delle isole ecologiche. Mentre è in bozze la lettera di risposta, e l’assessore all’ambiente prepara la visita a Roma presso Palazzo Valentino, il sindaco Ernesto Tedesco, attraverso una breve nota prende posizione sulla vicenda: “Si tratta della classica tempesta in un bicchiere d’acqua, ogni amministrazione vuole sapere se i fondi sono impiegati in maniera corretta e quelli per il porta a porta lo sono”.