Riconversione a gas, Porrello: “Beffa per la città. Regione prenda posizione”

"E' urgente discutere in aula la mozione che ho depositato contro questa scellerata ipotesi, in modo che anche la Regione prenda una posizione chiara: o con i cittadini di Civitavecchia o con chi vuole continuare a fare profitti col combustibile fossile". Lo dichiara il Consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio Regionale

384

“Enel continua a fare il bello, ma soprattutto il cattivo, tempo a Civitavecchia, come dimostra l’annuncio del prossimo avvio dei lavori per la nuova centrale a Gas in barba al buonsenso e al futuro di tutto il comprensorio di Civitavecchia. Ho ribadito in varie occasioni il nostro no alla riconversione a gas, non ultimo durante il consiglio comunale aperto che si è svolto poche settimane fa, soluzione che rappresenta un’ulteriore beffa sia dal punto di vista ambientale sia sul piano occupazionale. A questo punto è urgente discutere in aula la mozione che ho depositato contro questa scellerata ipotesi, in modo che anche la Regione prenda una posizione chiara: o con i cittadini di Civitavecchia o con chi vuole continuare a fare profitti col combustibile fossile, senza alcun riguardo per la salute dei cittadini e del territorio”. Lo dichiara Devid Porrello, Consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio Regionale.