Presepe speciale, tante atlete civitavecchiesi tra le premiate

Il concorso organizzato dallo Special Olympics Lazio ha visto la partecipazione dell'As Gin e dell'associazione Il Timone

363

Sono stati annunciati dallo staff di Special Olympics Lazio i vincitori del concorso #presepespeciale. L’evento ha raccolto la partecipazione di 63 atleti appartenenti a 15 squadre di tutte le province laziali e tra questi non poteva certo mancare il team Special Olympics Civitavecchia composto da due associazioni civitavecchiesi, la Ginnastica Civitavecchia e il Timone, guidate dai presidenti Pierluigi Miranda e Michele Gabriele e dai loro collaboratori Erica Pignatelli e Maria Ferro. Tra le atlete premiate c’è anche la civitavecchiese Ilaria Pasquini che si é aggiudicata un weekend a Fiuggi in occasione del prossimo evento Special Olympics. Premiate con una maglia di Special Olympics le civitavecchiesi Laura Castaldo, Eleonora Marsala, Giada Zumpo, Sara Gabriele e Aurora Forlini.

“A tutti i partecipanti va un grande applauso – afferma Stefania Cardenia, direttore regionale di Special Olympics Team Lazio e ideatrice del concorso – per aver dimostrato anche in questa occasione la loro creatività e il loro talento nel rappresentare, in modo originale e con cura, una delle più grandi tradizioni del Natale. Un simbolo di unione e di speranza che ci fa iniziare con entusiasmo il 2021. Anno in cui saranno molte le possibilità di esprimersi e competere, dentro e fuori i campi di gioco, le piscine e le palestre, per tutti i nostri Atleti”.

Il team Special Olympics Civitavecchia ha aderito con grande entusiasmo alle attività proposte dal coordinamento di Special Olympics Lazio e a breve partirà anche un corso di formazione per insegnanti delle scuole dell’infanzia (aperto anche agli altri gradi d’istruzione) per divulgare la cultura dell’integrazione sportiva iniziando proprio dal primo momento in cui i bimbi e le famiglie entrano in contatto con il mondo della scuola e a volte anche con quello della disabilità. A Civitavecchia infatti partirà, con il patrocinio del comune di Civitavecchia, con il coinvolgimento dell’ufficio sport capitanato dal delegato allo sport e consigliere comunale Matteo Iacomelli e supportato dalla dirigente dell’ufficio della pubblica istruzione di Civitavecchia, dalla coordinatrice pedagogica della scuola dell’infanzia comunale “I bambini di Beslan” e dalle insegnanti, il progetto YAP (YOUNG ATHLETES PROGRAM). L’obiettivo è quello di divulgare l’importanza dello sport integrato ad iniziare dalle scuole dell’infanzia anche in altre città limitrofe Tolfa, Allumiere e Santa Marinella. Naturalmente lo YAP è solo uno dei tanti progetti promossi da Special Olympics e che vedrà le atlete del TIMONE affiancate dalle GINNASTE DELLA SQUADRA FEMMINILE DELLA GINNASTICA CIVITAVECCHIA come testimonial.

“È stato bellissimo e divertente io sono orgogliosa e felice e’ stato così magico e siamo una squadra meravigliosa e siamo una squadra fortissima e sono fiera di tutte noi”. Queste sono le parole scritte da una delle ragazze del Timone, che tra l’altro diventerà sicuramente la RESPONSABILE DELLA COMUNICAZIONE DEL TEAM SPECIAL OLYMPICS. Molte le attività che attendono questo TEAM che riuscirà a restare UNITO nonostante le difficoltà del periodo epidemiologico che stiamo vivendo.