Polo alimentare al Mercato, i 5stelle: “Pantalone ha già speso 200 mila euro per la progettazione”

Accesso agli atti dei pentastellati: "Confermata la progettazione di un centro commerciale a due piani su piazza XXIV maggio"

“Oggi, in seguito alla nostra richiesta d’accesso agli atti, abbiamo ritirato la documentazione relativa al “Polo alimentare coperto”. Un progetto diviso in due stralci. Il primo relativo a piazza Regina Margherita, dove si prevede una riqualificazione che vede differenze minime rispetto al progetto dell’amministrazione 5 stelle. Il secondo stralcio invece conferma la progettazione di un centro commerciale a due piani su piazza XXIV maggio. Nel 2019 Tedesco ed i suoi revocarono un progetto di riqualificazione del mercato frutto di un lungo processo di condivisione con operatori, associazioni di categoria, sovrintendenza e forze politiche d’opposizione. Quel progetto, selezionato tra i partecipanti ad un concorso di idee, fu anche affidato ad una società che avrebbe solo dovuto avviare i lavori. Questo giochetto di revoca e riavvio del processo è costato, solo per ora, 25.000 euro per lo studio di fattibilità e 175.000 euro per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva che già è approdato alla stazione appaltante. A questi costi vanno aggiunti quelli dei materiali che in questo triennio sono praticamente triplicati ed il fatto che il mercato oggi, a tre anni dalla revoca, poteva essere già riqualificato. Questo progetto, che potrà essere realizzato solo in parte, è un’altra dimostrazione dell’incompetenza di questa giunta. Gli sarebbe bastato chiedere un parere agli uffici competenti per capire ad esempio che il centro commerciale a piazza XXIV maggio, per il quale sono già stati spesi soldi pubblici, non è realizzabile. A loro piace prendere in giro i grillini che studiano, e non si rendono conto che questa loro superficialità sta costando centinaia di migliaia di euro a carico dei contribuenti. Ma questo non è un loro problema, tanto paga Pantalone. Restiamo a disposizione di tutti quelli che dovessero essere interessati a visionare la documentazione del polo alimentare coperto, che per qualcuno era un’invenzione del movimento 5 stelle. Il Gruppo Consiliare M5Stelle.