Petrelli: “L’incidente di Tvn? Un campanello d’allarme da non sottovalutare”

"L’incidente presso la centrale di Torrevaldaliga nord ribadisce nuovamente quanto sia fondamentale la manutenzione ma soprattutto quanto un impianto complesso come una centrale termoelettrica a carbone, di quelle dimensioni, non possa reggersi su una manutenzione a spot o a chiamata"

Sul caso di malfunzionamento a Tvn interviene anche il consigliere comunale civico Vittorio Petrelli. “L’incidente presso la centrale di Torrevaldaliga nord ribadisce nuovamente quanto sia fondamentale la manutenzione ma soprattutto quanto un impianto complesso come una centrale termoelettrica a carbone, di quelle dimensioni, non possa reggersi su una manutenzione a spot o a chiamata. Ne è riprova la serietà e la lungimiranza dell’A2A (già ASM) che per la sua centrale termoelettrica a carbone, pietra miliare del teleriscaldamento di Brescia, per evitare disservizi nel pieno della stagione, ad ogni agosto, ferma l’impianto per una manutenzione straordinaria, e parliamo di un impianto con una potenza da 75MW. Per tali motivi chiedo al colosso energetico di rivedere la propria programmazione di manutenzioni: quell’incidente deve suonare come un campanello d’allarme; l’Enel deve chiarire come voglia rapportarsi con il territorio sicuramente non potrà continuare facendo valere la sua forza e con una programmazione non concordata: il territorio è stanco ora più che mai”.