Pescatori e Riccetti: “Anziani e terzo settore, opportunità da cogliere”

Dagli assessori competenti arriva un invito a cogliere l'opportunità fornita dal bando

E’ stato pubblicato l’Avviso pubblico “Valorizzazione delle politiche attive a favore degli anziani”. Possono partecipare soggetti del Terzo Settore: organizzazioni di volontariato e cooperative di tipo sociale di tipo A o B, iscritte al registro regionale della Regione Lazio.
L’importo massimo del contributo regionale per ciascuno dei possibili soggetti beneficiari è di 10mila euro. Dagli assessori competenti arriva pertanto un invito a cogliere l’opportunità fornita dal bando. Per l’assessore al Terzo Settore, Claudia Pescatori, “le iniziative per l’autosufficienza, per la salute, per la formazione, l’attività fisica e il contrasto alla solitudine degli anziani sono un terreno ideale per associazioni ed enti del nostro territorio, che hanno professionalità e progettualità pienamente adatte a perseguire gli obiettivi del bando”. Per l’assessore ai Servizi sociali, Alessandra Riccetti, “mettere in campo progetti per il benessere degli anziani significa innalzare il livello dei servizi socio-sanitari offerti dalla pubblica amministrazione sul territorio. Il partenariato con l’associazionismo rappresenta una occasione in più per garantire una erogazione più capillare dei servizi ad una fascia di popolazione cui è necessario rivolgere la massima attenzione”. La scadenza è fissata in trenta giorni dalla pubblicazione, avvenuta il 20 giugno scorso.