Pesca, successo per il memorial “Angeli della Buca di Nerone”

Sabato e domenica scorsi alla Frasca si è tenuta la sesta edizione organizzata dall’associazione Buca di Nerone

122

Con tutte le precauzioni imposte dalle direttive del governo e della Federazione Italiana di Pesca Sportiva Sabato 5 e domenica 6 settembre nelle acque antistanti “la Frasca” si è disputato l’ormai tradizionale Memorial “Angeli della Buca di Nerone”, giunto ormai alla sesta edizione, gara di pesca dalla barca in ricordo dei soci scomparsi. La gara, aperta anche ad equipaggi esterni all’associazione “Gruppo Pesca Sportiva Buca di Nerone” ha registrato la nutrita presenza di una quindicina di equipaggi per gara, che si sono “dati battaglia” nella specialità canna da natante e traina costiera. Le quattro ore di gara sono state caratterizzate da una buona quantità di pescato in entrambe le specialità, con qualche esemplare di taglia interessante.
Nella specialità canna da natante, quest’anno in classifica unica tra agonisti e dilettanti, l’equipaggio Regio-Rossetti ha prevalso sui fortissimi equipaggi di Castagnari-Orlandi e Campidonico-Gugliandolo pregiudicati dall’handicap previsto per gli agonisti. Alla coppia Demichelis-Colucci, classificatasi al 5° posto assoluto, è andato il trofeo per l’equipaggio più anziano, ben 80 anni ciascuno! La serata di sabato si è conclusa con una cena a base di frittura di pesce presso la sede sociale, il “Padellone della Buca”, manifestazione giunta alla seconda edizione.
La gara di traina, caratterizzata da scarso pescato, ha visto l’equipaggio famigliare Francini-Francini prevalere per poco più di duecento grammi sulla agguerrita coppia Regio Mezzani. Il tradizionale premio per il pesce più grosso è andato all’equipaggio esordiente Magazzeni-Colle che si è aggiudicato l’ambito trofeo con una palamita di circa 2 Kg.
La cerimonia di premiazione è avvenuta al termine di una cena in un noto locale cittadino che ha registrato una affluenza necessariamente ridotta a causa delle ben note limitazioni. La signora Anna Battaglini coordinatrice provinciale di Telethon che ha voluto offrire un presente a nome della fondazione che rappresenta a tutti gli organizzatori. Non sono mancati i tradizionali premi di consolazione per gli ultimi classificati di ciascuna specialità, che il Presidente ha voluto consegnare personalmente, consistenti in un volumetto dal titolo “Pesci del Mediterraneo, come pescarli…” e confezioni di giochi di pesca per bambini suscitando l’ilarità di tutti i presenti. A tutti i partecipanti alle gare sono stati consegnati i braccialetti “La Frasca” a voler ricordare l’impegno dell’associazione, unita ad altre associazioni di pescatori ed ambientalisti, avverso la realizzazione del maxi impianto di acquacoltura nelle acque antistanti la “Frasca”’.
Tutti i parenti dei soci scomparsi hanno voluto al termine omaggiare l’associazione con una targa ricordo della manifestazione mentre il presidente del Gruppo Pesca Sportiva Buca di Nerone, dott. Claudio Monti, nel ricordare con un caloroso applauso i soci scomparsi ha invitato tutti i presenti all’edizione del prossimo anno.