Pasqua e Pasquetta blindate. Cani, bici e tanta corsa, in mezzo ai divieti in zona rossa

Sono stati sanzionati 8 esercizi commerciali per non aver rispettato la normativa vigente attuata per la "zona rossa"

Pasqua come Natale. La pandemia sta caratterizzando pesantemente anche i giorni di festa. Così domenica e ieri, Pasqua e Pasquetta, si è stati prevalentemente in casa, nonostante un tempo molto soleggiato. In giro, ad esempio a Civitavecchia, diverse persone la mattina. Chi porta a spasso il cane, chi se ne va in giro in bici, e chi infine sceglie il jogging. Tutto all’interno dei confini delle regole imposte dal Governo centrale.

La nota delle Forza dell’Ordine. Sono proseguiti anche questo fine settimana i servizi anti-covid della Polizia di Stato nel comune di Civitavecchia e sul litorale di Ladispoli. I servizi, hanno visto impegnate 23 pattuglie del Commissariato della Polizia di Stato di viale della Vittoria, le sezioni operative della Questura di Roma, con la collaborazione della Guardia di Finanza e della Polizia locale. Controlli svolti con l’impiego di numerose pattuglie, sia appiedate che automontate che hanno identificato 600 persone, controllato 350 veicoli e sanzionato 3 automobilisti per violazioni al codice della strada. Sono stati sanzionati amministrativamente 8 esercizi commerciali per non aver rispettato la normativa vigente attuata per la “zona rossa”.