Pas rimane in house, Usb e Rsa: “Senso di gioia e riscatto”

"Questo risultato non è solo una vittoria, ma un monito per tutti coloro che hanno tentato di minare la nostra solidarietà: la PAS rimarrà un baluardo di equità e giustizia, un modello di gestione che pone al centro le persone, la loro dignità e non il profitto", affermano Riccardo Petrarolo - USB Civitavecchia, Roberto Filogonio e Daniele Iacovacci USB-RSA Port Authority Security

“Una vicenda lunga e complessa, che ha messo alla prova la tenacia e la resistenza di tutti noi, si è finalmente conclusa nel migliore dei modi. Oggi, con estrema gioia, annunciamo che è stata apposta l’ultima firma nel procedimento amministrativo per il mantenimento “in house” della PAS, la società che gestisce i servizi di sicurezza sussidiaria per conto dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale.

Questo esito positivo non solo premia il grande lavoro sinergico svolto in questi mesi, ma è anche il giusto riconoscimento per una gestione economica solida e trasparente. I bilanci in attivo della PAS sono la prova tangibile che l’efficienza e la sostenibilità possono andare di pari passo con la salvaguardia dei diritti dei lavoratori.

Il Presidente Musolino, l’Amministratore Delegato e tutti i lavoratori e le lavoratrici della PAS hanno dimostrato che è possibile coniugare la crescita economica con la responsabilità sociale. La loro dedizione è stata la chiave per raggiungere questo traguardo storico.

Dopo innumerevoli iniziative di lotta, scioperi, picchetti e manifestazioni pubbliche, esprimiamo, come organizzazione sindacale e come cittadini di Civitavecchia, non solo gioia e soddisfazione, ma anche un senso di riscatto per una battaglia che ha avuto come posta in gioco il futuro nella nostra comunità portuale. Questo risultato non è solo una vittoria, ma un monito per tutti coloro che hanno tentato di minare la nostra solidarietà: la PAS rimarrà un baluardo di equità e giustizia, un modello di gestione che pone al centro le persone, la loro dignità e non il profitto.

Avanti, con la certezza che la nostra lotta continuerà a essere un faro che guida la PAS verso un futuro di progresso e inclusione per tutti i lavoratori e le loro famiglie”, lo dichiarano Riccardo Petrarolo – USB Civitavecchia, Roberto Filogonio e Daniele Iacovacci USB-RSA Port Authority Security.