Pallavolo, una Revolution “incerottata” fa visita all’Albano

Tante assenze per la squadra del Litorale in Volley per la gara di domani in programma alle 19.30

Si complica ancor prima di scendere in campo la partita della Revolution Litorale in Volley, che domani alle 19:30 sarà ospite dell’Albano nella terzultima giornata di serie C maschile. L’allenatore Alessandro Sansolini dovrà infatti fare a meno degli schiacciatori Patrizio Stefanini, fuori città, e Michele Amoni, lungodegente, e del libero Mauro Priolisi, bloccato da un infortunio alla caviglia, rimediato nell’amichevole natalizia giocata contro il Tarquinia. In dubbio, inoltre, l’opposto Alessio Mocci, che ha saltato diversi allenamenti per un problema alla schiena ma che comunque dovrebbe stringere i denti ed essere a disposizione.

“Rientriamo in un match davvero insidioso – spiega il capitano Luigi Mancini – considerato anche che noi siamo fermi da una settimana prima rispetto alla pausa per le festività natalizie perché abbiamo osservato il turno di riposo. Se ci aggiungiamo le assenze con le quali abbiamo a che fare, non sarà semplice. Abbiamo studiato il nostro avversario e sappiamo come metterlo in difficoltà”.