Pallavolo, la Revolution inizia bene ma finisce male

Sconfitta per 3-1 sul campo del Palianus per la squadra civitavecchiese. Dopo aver vinto il primo set la Revolution ha perso quelli successivi

Nulla da fare per la Revolution Litorale In Volley, uscita sconfitta per 3-1 dal campo del Palianus. Eppure il match che si è giocato domenica sera era iniziato bene per i rossoblu, che si erano portati immediatamente in vantaggio per 1-0. Poi i padroni di casa hanno cambiato qualcosa, e per i ragazzi di Alessandro Sansolini la gara si è complicata improvvisamente, soprattutto in difesa. In tre set Palianus è riuscito a ribaltare completamente il risultato, senza lasciare scampo ai civitavecchiesi.

“Dispiace – spiega lo schiacciatore Patrizio Stefanini – perché avevamo iniziato la gara nel modo giusto, indovinando le rotazioni e annullando il loro giocatore di punta, ovvero l’opposto. Loro sono stati bravi a cambiare, noi non altrettanto nel modificare la nostra difesa. Per cui l’abbiamo pagata. La sconfitta in se ci può anche stare, ma potevamo prendere un punto, visto come eravamo partiti”.

Con questo ko, la Revolution Civitavecchia resta al quarto posto della classifica al quarto posto con 9 punti, tre in meno della capolista Volley Life Viterbo.