Pallavolo, la Margutta vuole la prima vittoria in B2

Le civitavecchiesi ospitano domani al Palasport, ore 17, il Tivoli. Trasferta insidiosa per la Revolution di scena alle 16 sul campo della Saet

Gara casalinga da vincere per la Margutta Litorale in Volley. Domani al Palasport, ore 17, si gioca la terza giornata del campionato di B2, che vedrà le civitavecchiesi ospitare l’Andrea Doria Tivoli. Le padrone di casa hanno 1 punto in classifica mentre le rivali di punti ne hanno due visto che in entrambe le partite disputate hanno ceduto al tie break. Gara molto importante per il sestetto di Alessio Pignatelli che vuole regalare la prima gioia del campionato ai suoi tifosi.
“Servirà la massima attenzione – spiega coach Alessio Pignatelli – contro un avversario difficile, che ha fatto bene anche contro un’ottima squadra come Cagliari. In caso dobbiamo vincere sempre e quindi mi aspetto una prestazione convincente, senza Cali di concentrazione, come avvenuto a Viterbo. Siamo in un buono stato di forma, facciamolo fruttare”. Per quel che riguarda la formazione, tutte a disposizione dell’allenatore civitavecchiese, che porterà Lucente come secondo libero, al fianco di Monachesi.
Trasferta insidiosa per la Revolution in campo sempre domani ma alle ore 16. La squadra maschile del Litorale in Volley sarà di scena sul campo della Saet. Un match non semplice con i padroni di casa che storicamente rappresentano una formazione difficile da battere per i civitavecchiesi.
“La Saet è una squadra che ci ha sempre dato del filo da torcere – spiega Luigi Mancini – per cui non ci aspettiamo una passeggiata. Ma anche la settimana scorsa contro Serapo Gaeta ci aspettavamo una gara tosta ed invece abbiamo vinto 3-0. Speriamo di soffrire allo stesso modo”.
Nessun problema di formazione per l’allenamento Alessandro Sansolini, che dovrà rinunciare solamente allo schiacciatore Michele Amoni, alle prese con la distorsione alla caviglia rimediata due settimane fa in allenamento.