Un dominio che ha portato al risultato sperato. La Margutta CivitaLad ha travolto il Pomezia anche nella gara di ritorno della finale playoff ed è promossa in serie B1. Un traguardo tanto sognato quanto meritato per una formazione che dalla seconda fase in poi ha lasciato le briciole alle avversarie. L’epilogo e la soddisfazione migliore si sono avute proprio nella finale contro il Pomezia. All’andata al PalaSport è finita 3-0 e chi si aspettava fosse un fuoco di paglia è stato smentito perchè al ritorno è finita nello stesso modo. Un altro 3-0 per la squadra di Pietro Grechi frutto di un primo set equilibrato ma con la Margutta che è riuscita a vincerlo 26-24. Per far partire la festa serviva vincere un altro set e le locali ci sono riuscite nel secondo dove erano state avanti, poi rimontate e infine hanno avuto la forza per ottenere il successo sperato, vincendo poi anche l’ultimo parziale ormai ininfluente per la promozione. Come detto per la Margutta CivitaLad un trionfo assolutamente meritato al termine di una stagione esaltante.