Tanta sfortuna e recriminazioni per la Snc Enel che al PalaGalli, nella sesta giornata del campionato di A2. ha perso per 10-9 contro la capolista Pallanuoto Anzio. I civitavecchiesi faticano ad inizio gara, sbagliando anche un rigore con Checchini, contro gli ospiti che dopo un quarto e mezzo si portano sul 6-0 con Iorio e Romiti, dopo che la Snc aveva colpito sei legni fra pali e traverse, che accorciano le distanze. Nel terzo e quarto tempo, i civitavecchiesi, trascinati da altri quattro gol di Romiti e da quelli di Pagliarini, Taraddei e Checchini, su rigore, riescono a riportare la gara sul 9-9. Gli ospiti però a tre minuti dalla fine trovano la rete del vantaggio ma i rossocelesti a novanta secondi dalla fine su rigore con Romiti hanno la chance di pareggiare ma il tiro è parato. La Snc, che non scenderà in campo sabato prossimo per la sosta del campionato, è ferma al quartultimo posto con sei punti.

Il tabellino. S.N.C. Civitavecchia: G. Visciola, M. Muneroni, M. Minisini, S. Ballarini, L. Checchini 1, S. Carlucci, F. Iorio 1, A. Ballarini, D. Romiti 5, D. Simeoni, Taraddei 1, L. Pagliarini 1, L. Mancini. All. Pagliarini. Pallanuoto Anzio: M. Conti, A. Perez, L. Di Rocco, A. Goreta 2, E. Costantini, E. Schettino, G. Siani 1, D. Presciutti, F. Lapenna 5, A. Agostini 1, F. Lucci, J. Colombo 1, M. Castaldi. All. Mirarchi. Arbitri: Schiavo e Savarese. Note. Parziali: 0-2; 2-4; 5-3; 2-1. Usciti per limite di falli: Colombo (A) nel terzo tempo e Agostini (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 2/7 + 2 goal su 4 tiri di rigore, Anzio 1/5 + 2 goal su 2 tiri di rigore. Nel quarto tempo Romiti (C) fallisce un tiro di rigore. Spettatori: 100 circa.