Pallanuoto, per l’Nc Civitavecchia una sconfitta che sa di retrocessione

I rossocelesti perdono 10-9 a Napoli contro l'Acquachiara e hanno un piede e mezzo in serie B

L’Nc Civitavecchia ha un piede e mezzo in serie B. A tre giornate dalla fine del campionato di serie A2 maschile i rossocelesti dovranno compiere un vero miracolo sportivo per centrare i play-out. Nella fondamentale gara di Napoli contro l’Acquachiara Romiti e compagni hanno infatti perso di misura per 10-9 e rimangono all’ultimo posto ma a -6 proprio dai campani. Gara quella odierna in cui la squadra civitavecchiese ha avuto un inizio in salita andando sotto anche di 4 reti per poi riequilibrare la situazione tra il secondo e il terzo tempo. Nel finale però i campani hanno gestito meglio le situazioni offensive e portato a casa un successo che fa sprofondare l’Nc in un baratro. Mancano 3 giornate alla fine del campionato e in virtù dello scontro diretto favorevole all’Acquachiara, i civitavecchiesi per accedere ai play-out dovranno fare almeno 7 punti in più dei rivali. In pratica l’Nc Civitavecchia dovrà vincere le tre partite che rimangono, o almeno vincerne due e pareggiarne una, e sperare che i campani restino a secco di successi.