Tornare subito in A2. E’ il messaggio lanciato alla presentazione della nuova stagione della Coser Fondazione Molinari in vista della prossima stagione del campionato di serie B. All’inaugurazione erano presenti il presidente Antonio Parisi, il direttore sportivo Cesare Barbetta, l’allenatore Daniele Lisi ma anche il sindaco Ernesto Tedesco, Mario Molinari, della Fondazione Angelo e Mafalda Molinari, il presidente del comitato regionale Lazio Giampiero Mauretti e il direttore tecnico della Nazionale femminile Fabio Conti.
“Questa estate – afferma Parisi – dopo 19 anni volevo lasciare ma poi mi hanno voluto incontrare Cesare Barbetta e Daniele Lisi. Mi sono preso qualche giorno di riflessione ed ho deciso di ricominciare”.
“Sono decisamente soddisfatto – commenta Lisi – della crescita della Coser. La sinergia con la Fondazione Molinari è fondamentale in questo senso. Penso che l’obiettivo minimo sia confermare i playoff ma la speranza è di salire di categoria. Non sarà semplice ovviamente ma ce la metteremo tutta”.
“Il mio 7rosa – spiega Conti – sta lavorando bene e credo l’Italia debba sembra partecipare ad una manifestazione per vincere medaglie importanti. La Nazionale però è il frutto del lavoro dei club e ho voluto partecipare alla presentazione della Coser proprio per questo. Civitavecchia è un polo storico della pallanuoto e sono contento che il presidente Parisi abbia deciso di continuare e anzi rilanciare la squadra femminile”.
“E’ un orgoglio – commenta Mario Molinari – essere presente e soprattutto che la Fondazione venga associata ad una iniziativa così bella di sport femminile. Ci sono tutte le premesse per far si che questo matrimonio continui nel tempo”.
Intanto sono stati diramati i calendari del prossimo campionato di serie B. Per la Coser l’esordio ci sarà il 2 febbraio nella vasca della Roma Waterpolo. Debutto casalingo una settimana dopo al PalaGalli contro l’Agepi.