La Coser dice addio al sogno play-off. Nella gara decisiva del campionato di serie A2 femminile, girone Sud, le gialloblù hanno ceduto, davanti al pubblico amico del PalaGalli, per 8-4 al Cosenza. In virtù di questo risultato le calabresi sono sicure del terzo posto mentre le civitavecchiesi chiuderanno con un comunque ottimo piazzamento al quarto posto, anche se manca ancora un punto per la matematica certezza. Per le civitavecchiesi doppietta di Tortora e reti di Cicognani e De Mari.

“Non posso che fare un plauso alle mie giocatrici – afferma il tecnico Lisi – per la stagione che hanno fatto. Da neopromosse non abbiamo lottato per la salvezza ma per qualcosa di storico e questo è merito loro. Sapevamo che la gara di oggi sarebbe stata difficile soprattutto sul piano mentale e così è stato perché il Cosenza è abituato a gare simili mentre per noi era la prima volta. Mi resta l’orgoglio per la posizione di classifica e per aver portato al PalaGalli un grande pubblico che ci ha spinto per tutto il match. A Civitavecchia adesso si parla di pallanuoto femminile e questo è merito di tutto questo splendido gruppo”.