Pallanuoto, Enel Snc che tonfo: il Pescara passeggia al PalaGalli

Rossocelesti battuti nettamente per 16-6 al termine di una gara da dimenticare sotto tutti i punti di vista

718

Dopo un buon periodo e due vittorie consecutive perde l’Enel Snc. I rossocelesti hanno ceduto con un netto 16-6 al Pescara dell’ex Enrico Calcaterra al termine di una gara davvero da dimenticare. Attacco con pochissime idee, difesa che non riesce ad arginare gli avversari che hanno vinto col minimo sforzo. Poco o nulla da salvare in una giornata storta per tutti i giocatori civitavecchiesi fatta eccezione per Ballarini che ha segnato 3 reti. Tabellino completato dai gol di Castello, Romiti e Simeoni. Importante anche l’assenza di Checchini, dato in lista ma che poi non ha giocato. Da segnalare anche l’espulsione di Minisini nel secondo tempo per gioco aggressivo. La squadra di Marco Pagliarini rimane con 6 punti in classifica in 4 gare ma dovrà rialzarsi subito, anche se dovrà attendere fino a gennaio quando riprenderà il campionato di A2, per dimostrare che quella col Pescara è stata solo una pesante battuta d’arresto in un sabato da dimenticare.