Pallamano, Pacifico lancia l’allarme: “Per noi fondamentale l’impianto”

Il 9 luglio è in programma al Comune un incontro sulla questione legata al PalaGrammatico

319

Ospite ieri della diretta di Bomber-Parliamo di Sport, l’allenatore della Flavioni Patrizio Pacifico ha fatto il punto sulla situazione della sua squadra, parlando anche di impiantistica sportiva. Capitolo principale è ovviamente la questione PalaGrammatico con l’assessore all’Urbanistica Sandro De Paolis che qualche settimana fa ha escluso l’ipotesi di ricostruirlo nella sua vecchia sede di via Betti e la Flavioni che quindi chiede di trovare al più presto una soluzione. “Per noi – commenta Pacifico – avere il nostro impianto in cui allenarci e giocare non è importante, è fondamentale. Sono due anni che attendiamo novità ma al momento la situazione non è buona. Ricordo a tutti che la pallamano è uno sport particolare e a noi serve un campo 40×20. Non possiamo adattarci altrove come altre realtà sportive. Noi abbiamo ben 90 atleti agonisti e il rischio è che, se non si troverà una soluzione al più presto, siano costretti ad abbandonare l’attività”. In questo senso molto importante sarà la riunione in programma al Comune il 9 luglio dove la Flavioni si attende novità importanti per il proprio presente e il futuro.