Orte-Civitavecchia, Battilocchio prudente: “Svolta? Monitoriamo con attenzione”

"Credo sia basilare procedere celermente alla fase realizzativa di un'arteria che può davvero costituire un volano importante per il territorio , atteso da troppo tempo" lo dichiara il deputato di FI

148

“Nel Dl Semplificazioni che, a dispetto di annunci roboanti, non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale sembra ci sia, tra le opere che verranno accelerate, anche la conclusione della Orte-Civitavecchia, con i pochi chilometri mancanti, per i quali è già stato previsto un finanziamento. In questi mesi (anche assieme ai colleghi Rotelli e Battistoni) ho incalzato il Governo sulla questione e devo dire che ben 2 ordini del giorno in materia a mia prima firma sono stati approvati in Parlarmento con il parere favorevole dell’Esecutivo. Certo, sembra un ossimoro parlare di accelerazione per questa opera che venne per la prima volta discussa in Aula alla Camera , udite udite, nella seduta del 12 Febbraio 1968. Ora, se e quando verrà nominato il Commissario, si attivi subito per coinvolgere gli Enti locali territoriali che hanno giustamente a cuore la difesa del territorio e devono essere coinvolti subito, e non a parole, nelle scelte. Il Dl prevede anche in bozza là possibilità, a determinate condizioni, di superare la pendenza di eventuali ricorsi giurisdizionali. Non sono appassionato al “colore” del percorso, va certamente garantita la salvaguardia della Valle del Mignone. Ma credo sia basilare procedere celermente alla fase realizzativa di un’arteria che può davvero costituire un volano importante per il territorio , atteso da troppo tempo” lo dichiara il deputato Alessandro Battilocchio.