Ordinanza Regione, Raggi annuncia: “Rifiuti di Roma anche a Civitavecchia”

"I camion di Ama sono già in viaggio per gli impianti regionali di smaltimento dei rifiuti di Rocca Secca, Viterbo, Frosinone, Pomezia, Colleferro, Civitavecchia", annuncia la sindaca sui social

Sembrava uno spauracchio oramai scongiurato e invece, in una torrida giornata di estate, ecco la doccia fredda. “I camion di Ama sono già in viaggio per gli impianti regionali di smaltimento dei rifiuti di Rocca Secca, Viterbo, Frosinone, Pomezia, Colleferro, Civitavecchia: spero che possano scaricare la spazzatura e non siano costretti a tornare indietro pieni perché hanno trovato ancora una volta i cancelli chiusi”, scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi sul suo profilo Instagram. Poi l’attacco al governatore del Lazio Nicola Zingaretti: “In sette anni non è riuscito a scrivere il Piano Regionale dei Rifiuti e ora pretende di pulire Roma in sette giorni. Per un mese ha voltato la faccia dall’altra parte fino a quando lo abbiamo costretto a fare questa ordinanza per sbloccare i siti dove portare i rifiuti”. Quello della distribuzione dell’immondizia della Capitale in altri siti della Regione è un tema d’attualità da almeno un paio di anni. Adesso, con l’emergenza sanitaria che incombe evidentemente sono stati rotti gli indugi, con buona pace di realtà come quella del nostro territorio, già vessate in chiave inquinamento. Un caso, o forse no, che il delegato all’ambiente dell’Area Metropolitana Matteo Manunta, non è più al suo posto da un paio di mesi.