Onda Popolare: “Sosteniamo il confronto promosso dalla CGIL per una politica energetica sostenibile”

"Crediamo che un diverso modello di sviluppo, in armonia con l’ambiente e per la sua salvaguardia, sia e debba essere il campo su cui giocare questa importantissima partita, partendo innanzitutto dalle iniziative e dagli indirizzi condivisi dalla comunità cittadina"

“Il tavolo di confronto promosso dalla CGIL locale sul futuro energetico del territorio che vede la partecipazione di movimenti, associazioni e cittadini, lancia un segnale importante di partecipazione e condivisione in un momento delicato per le scelte energetiche che a breve verranno compiute. Crediamo che un diverso modello di sviluppo, in armonia con l’ambiente e per la sua salvaguardia, sia e debba essere il campo su cui giocare questa importantissima partita, partendo innanzitutto dalle iniziative e dagli indirizzi condivisi dalla comunità cittadina. Ad essa devono seguire forti e risolutive azioni istituzionali delle quali, l’esperienza, anche recente, attesta la necessità e l’ineludibilità. Per questo, elogiando l’iniziativa della CGIL locale e dei 400 concittadini firmatari di un documento nel quale si riconoscono alcuni dei principi fondanti della nostra Associazione in ambito ambientale, in continuità alle battaglie in difesa dell’ambiente e dell’occupazione, condotte dal nostro Consigliere Regionale, Gino De Paolis e dal nostro Consigliere Comunale, Patrizio Scilipoti, aderiamo convinti all’iniziativa. Siamo certi che insieme, animati dal raggiungimento degli obiettivi più importanti che sono la tutela del nostro territorio e la sostenibilità ambientale, Civitavecchia potrà dire la sua per orientare le decisioni future su indirizzi decisionali a favore dell’ambiente, dello sviluppo e dell’occupazione.” Lo dichiara il consiglio direttivo di Onda Popolare.